Come comprare i cibi che fanno bene alla salute ed al nostro pianeta

Dal Google Play all’App Store, basta avere uno smartphone per trovare, per scaricare e per installare applicazioni per gli usi che sono i più svariati. Molte di queste app, inoltre, rientrano nelle categoria relativa alla salute ed al benessere come per esempio quelle legate al fitness ed alla corretta alimentazione. Ma insieme ai cibi che fanno bene alla salute quali sono pure quelli che, nello stesso tempo, fanno bene pure al nostro pianeta?

Dal cibo salutare all’ecosostenibilità degli alimenti, ecco l’app Setai

La risposta al riguardo non poteva arrivare che con un’applicazione, ed in particolare con l’app Setai che mira a sensibilizzare la società civile sulle decisioni d’acquisto dei cibi e sui relativi effetti che hanno sul nostro pianeta.
Tra la salute ed il benessere, infatti, l’app Setai propone non a caso da un lato dei giudizi sintetici di salubrità dei generi alimentari, e dall’altro pure la loro ecosostenibilità in termini di emissioni. In futuro, inoltre, l’app Setai per i cibi mira pure a fornire numericamente i litri di acqua utilizzati ed i prodotti chimici che sono impiegati nella produzione dei cibi.

Come funziona l’app Setai e perché è davvero utile per le migliori scelte d’acquisto

Nel dettaglio, il funzionamento dell’app Setai è davvero semplice in quanto il consumatore non deve fare altro che scansionare con la fotocamera il codice a barre del cibo che si intende acquistare. Dopodiché per il cibo l’applicazione andrà a calcolare sia il suo livello di salubrità, sia quello della sua sostenibilità a livello ambientale.

Con l’app Setai la sostenibilità ambientale dei cibi che si acquistano viene calcolata, in termini di emissioni di anidride carbonica (CO2), dalla produzione e fino all’arrivo sugli scaffali dei supermercati. E questo anche grazie al fatto che l’app Setai è stata realizzata dagli sviluppatori con l’apporto scientifico di eAmbiente che è una società di Venezia che è specializzata nei settori dell’ingegneria e della consulenza ambientale ed energetica.

Con l’app Setai si può ricavare con accuratezza per i cibi la loro impronta di carbonio

In questo modo, tra un cibo e l’altro, con l’app Setai il consumatore in materia di acquisti di generi alimentari ha la possibilità di fare sempre delle scelte consapevoli. Con questa applicazione, che per i cibi ricava la loro impronta di carbonio, gli ideatori puntano tra l’altro pure a sensibilizzare le aziende produttrici a indicare nelle etichette dei cibi i dati sul corrispondente impatto ambientale.

I dati forniti dall’applicazione mobile sono molto accurati in quanto si appoggiano ai database che sono certificati dall’Unione Europea, ed anche a quelli dalle maggiori università. In questo modo, per ogni cibo, semplicemente dal codice a barre, l’app Setai valuta tanti aspetti che spaziano dal metodo di trasporto all’origine degli ingredienti, e passando per il loro livello di trasformazione a livello industriale.

Scelte sempre consapevoli ed informate sui cibi per una vera e concreta transizione ecologica

L’app Setai, quindi, mira a diffondere la cultura e l’informazione sull’ecosostenibilità considerando che oltre un quarto delle emissioni che sono prodotte dall’uomo è strettamente correlato e collegato proprio ai cibi. Il che significa anche che c’è differenza tra acquistare un cibo qualsiasi rispetto ad altri che, invece, sono provenienti da produttori sostenibili. Perché la transizione ecologica, in maniera tanto concreta quanto pragmatica, passa anche e soprattutto attraverso la possibilità di fase sempre delle scelte che siano consapevoli ed informate.

In altre parole, l’impatto ambientale sulle scelte alimentari è e sarà sempre nelle mani del consumatore non solo al momento della scelta prima e dell’acquisto poi dei prodotti, ma anche per quel che riguarda le buone prassi da seguire al fine di ridurre gli sprechi di cibo.

Comments are closed.